Io clicco Sicuro

iocliccosicuro

FFF62

Senza titolo-1

Invalsi Informativa Privacy

INVALSI

images

scambiestero

Olimpiadi di Italiano: il 30/ 31 gennaio la scuola ospiterà la gara d'istituto PDF Stampa

Cinquanta allievi si misureranno con le prove composte da domande a scelta multipla e a risposta chiusa.

 

di Aurora Milan 

 

Saranno cinquanta gli allievi della nostra scuola che martedì 30 e mercoledì 31 gennaio 2018, si misureranno con le prove della gara d’istituto della prima selezione delle Olimpiadi Nazionali d’Italiano. Le Olimpiadi, giunte all’ottava edizione, si propongono di incentivare e approfondire lo studio della lingua italiana, migliorandone la padronanza. L’iniziativa è rivolta a tutti gli studenti e le studentesse delle scuole secondarie di secondo grado d’Italia. Il 30 gennaio si svolgerà la prima gara d’istituto che vedrà impegnati venticinque studenti della categoria Junior, dedicata ai ragazzi del biennio. Per i partecipanti l’appuntamento sarà alle 8.45 in aula PC in sede centrale dove alle ore 9 avrà inizio la gara: questa si svolgerà in modalità digitale e telematica attraverso un’apposita piattaforma online. Il sistema sarà attivato da Roma e i partecipanti vi avranno accesso con l’utilizzo delle apposite password fornite in precedenza dai referenti. Gli studenti, assieme ai loro coetanei di tutta Italia, avranno a disposizione un’ora e mezza (fino alle ore 10.30) per completare la prova, composta da domande a risposta multipla e a risposta chiusa. Le prove si basano prevalentemente su materiale come testi letterari, giornalistici e testi scientifici di tipo divulgativo. Dunque comprensione del testo, retorica, lessico ma non solo: “è un esperienza di linguistica originale. Non si propone la lingua italiana nei termini soliti, “scolastici”. Sono esercizi simpatici, divertenti ma implicano grande attenzione e alta concentrazione, talvolta anche intuizione oltre che conoscenze di base come la grammatica e la sintassi” spiega la professoressa Carla Simonitto, referente d’istituto assieme alla professoressa Nicola Anna de Pinto. Il consiglio? “Riflettere un po’ di più per dare più risposte giuste piuttosto che accelerare nei tempi” suggerisce la prof. Simonitto. La stessa formula sarà applicata il giorno seguente, mercoledì 31 gennaio, per i venticinque studenti della categoria Senior, i ragazzi del triennio. Le prove sono diversificate tra le due categorie. Agli studenti partecipanti è vietato l’utilizzo del cellulare, di dizionari e di manuali. In ogni edizione le referenti hanno constatato un comportamento corretto da parte dei partecipanti, impegnati dalla prova: “non c’è la possibilità di scambiarsi comunicazioni o informazioni: ne va del fattore tempo e quindi è meglio concentrarsi” consiglia ancora la prof. Simonitto. I criteri di valutazione sono nell’ordine il numero di risposte esatte e, in caso di parità tra due allievi, il tempo impiegato per concludere la prova. I risultati compariranno sul sito delle olimpiadi successivamente alla gara. Passeranno alla fase semifinale i primi classificati di ogni categoria. L’appuntamento è per martedì 27 febbraio 2018 quando avrà luogo la prova regionale in una scuola superiore della città. In bocca al lupo ragazzi!


 
 

PON 2014-2020

Loghi PON 2014-2020 fse-fesr corto

google.it alternanza-scuola-lavoro

Debate

debate

orientamento in uscita

Lavagne Plurilengal

banner lavagne

progetto ECDL

locandina percoto