scuola aperta2017

images

Bullismo e Cyberbullismo

IL-RUOLO-DEGLI-INSEGNANTI-NEL-CONTRASTO-DEL-CYBERBULLISMO

Un progetto per 700 studenti PDF Stampa

Poter toccare con mano utensili di migliaia di anni fa, scavare alla ricerca di resti di antiche civiltà e scoprire oggetti di valore storico, assistere dal vivo alla delicata operazione di un restauro. Liceali nei panni di Indiana Jones e Lara Croft grazie alla prima edizione del progetto A.C.T.A. che per il suo debutto ha visto protagonisti oltre 700 studenti di 26 classi dei licei udinesi Percoto e Marinelli. Organizzato dalla Società friulana di archeologia, il progetto A.C.T.A. (acronimo di Acquisire Conoscenze sul Territorio Aquileiese) si è sviluppato attraverso 66 incontri per 82 ore di lezioni e complessivamente 3.500 ore-lavoro al Campus. Grazie a 20 volontari della Sfa, gli studenti hanno avuto la rara occasione di toccare e visionare reperti preistorici quali strumenti per l’agricoltura, frecce e coltelli che generalmente si possono osservare solo dietro una teca. Durante la visita al laboratorio di restauro ceramico di Torre Villalta, invece, hanno assistito al restauro di un vaso antico. Ma il momento più coinvolgente è stato quello del campus ad Aquileia quando i liceali hanno preso parte ad uno scavo riuscendo addirittura a rinvenire delle mura e dei basamenti di una casa, oltre a diversi oggetti usati nell’antica routine romana. Il bilancio del progetto A.C.T.A. è stato presentato durante una conferenza alla presenza, tra gli altri, dei vertici della Società friulana di archeologia e del dottor Maurizio Buora, già direttore dei Civici musei di Udine, che attraverso una serie di foto ha illustrato le scoperte effettuate dagli studenti durante gli scavi. L’importanza di un’offerta formativa a 360 gradi che conduca i giovani ad apprezzare la cultura nel senso più ampio è stata invece sottolineata da Gabriella Zanocco e Tomaso Di Girolamo, rispettivamente dirigenti scolastici del Percoto e del Marinelli. “L’archeologia deve essere un patrimonio per tutti, non solo per noi studiosi – ha infine commentato l’archeologo Massimo Lavarone – e questo progetto per i ragazzi è stato anche un modo di vedere e comprendere la storia non solo attraverso i libri». Esperimento riuscito senza ombra di dubbio.

Autori: Laura Stornello

Liceo Linguistico Percoto


Documenti allegati
Accedi a questo URL (http://diariodiscuola-udine.blogautore.repubblica.it/2012/06/22/)22[Articolo pubblicato sul Messaggero Veneto nella sezione Diario di scuola]0 Kb

 
 

scuola aperta Liceo Musicale 2017

Percoto for Future

PON 2014-2020

Loghi PON 2014-2020 fse-fesr corto

google.it alternanza-scuola-lavoro

orientamento in uscita

Debate

debate